Il Papà in sala parto

Prepararsi al meglio per il nuovo compito

La presenza del papà in sala parto significa assunzione per la coppia del ruolo genitoriale fino dalla nascita del bambino e non come succedeva un tempo quando il parto era una "questione di donne" e il padre veniva relegato ad un ruolo di secondo piano.

Assume inoltre una forte valenza di sostegno alla neo mamma, consolida il rapporto di coppia e la prepara al meglio al nuovo compito.

Anche in caso di parto cesareo il papà può assistere alla nascita: grazie all'anestesia loco–regionale (anestesia epidurale o spinale–epidurale combinata), la mamma è cosciente e può condividere con il futuro papà le gioie del lieto evento.

Nel caso di parto cesareo dolce il papà, oltre ad essere presente, può alla fine dell'intervento, tagliare il cordone ombelicale e mettere il braccialetto identificativo a sua figlio/a