Il Nido e la Neonatologia

La nostra struttura è convenzionata con la Regione Lazio per assistere i neonati con età gestazionale uguale o superiore a 32 settimane o con peso alla nascita superiore a 1500 grammi.

Al parto

Il medico pediatra e un infermiere esperto in neonatologia sono presenti a tutti i parti sia spontanei che cesarei. Viene sempre favorito il più possibile il contatto tra il piccolo e la mamma.

Nido

Alla nascita dopo il primo contatto con la mamma e dopo la prima visita del pediatra, il papà può accompagnare il neonato al nido per il primo bagnetto e i controlli medici di routine. Tutti i neonati entro la seconda ora di vita ricevono la profilassi antiemorragica e oculare. Dopo queste procedure, il neonato può rimanere in camera con la mamma (roomig-in o co-sleeping) o rimanere al nido se necessario o desiderato.

Rooming-In

Il rooming-in consiste nella possibilità per la mamma di tenere il neonato in camera durante tutta la giornata e, se lo desidera anche la notte. E’ a disposizione un lettino per ogni neonato.

Patologia Neonatale

Il personale del nido è altamente qualificato sia per l’assistenza alla neo-mamma che per l’assistenza intensiva nel caso insorgano patologie. Il nido è dotato di una sezione per la patologia neonatale e l’assistenza intensiva. Il reparto usufruisce anche di specialisti e consulenti interni ed esterni. In questa sezione l’accesso ai genitori è limitato. La mamma può accedere ogni 3 ore ad esclusione delle ore notturne. Nel caso di ricovero in incubatrice l’allattamento materno viene comunque salvaguardato Il papà può accedere in Reparto in orario serale. Un pediatra è sempre presente e a disposizione dei genitori per aggiornarli sullo stato di salute del loro piccolo.

Dimissioni, informazioni ai genitori e dimissioni protette

Durante la visita e il colloquio di dimissione il pediatra consegna ai genitori una scheda con le informazioni cliniche del piccolo dalla nascita in poi e i primi consigli per affrontare serenamente il ritorno a casa. All’atto delle dimissioni viene inoltre fornito un numero di telefono per un ritorno a casa sicuro e protetto.
Prima della dimissione, tutti i neonati possono essere sottoposti agli esami del sangue per la diagnosi delle malattie metaboliche.
In caso di necessità è possibile usufruire delle dimissioni protette, cioè di un controllo programmato a distanza di qualche giorno dalle dimissioni.
Durante la permanenza in ospedale viene offerta a tutti i genitori di poter sottoporre gratuitamente il proprio figlio all’esame per la diagnosi precoce della sordità con OEA (fotoemissioni acustiche) eseguito dagli specialisti otorini della nostra struttura.